Potere attrattivo

LA CAPACITA’ di spaziare, con competenze riconosciute e l’impiego di moderne tecniche di analisi, dal campo dei trasporti all’energetica, attraverso azioni di ricerca e innovazione, costituisce una forte peculiarità dell’IM. L’eccellenza dell’IM si è sviluppata attraverso la sinergia tra i gruppi di ricerca e l’interdisciplinarietà, così come attraverso un costante e concreto scambio di esperienza con il mondo accademico e industriale. Più di 30 accordi di cooperazione scientifica sono attualmente sottoscritti con molte Università italiane ed estere.

JOINT VENTURES CON LE INDUSTRIE hanno fornito l’opportunità di sviluppare hardware innovativi, prototipi di strumenti e tecniche essenziali per la ricerca avanzata.

LE ATTREZZATURE in possesso dell’IM lo pongono tra i più grandi Istituti di ricerca in Italia. I 22 laboratori presenti, gestiti da gruppi di studio nel settore della propulsione e dei sistemi di conversione dell’energia, sono distribuiti su un’area di oltre 4000 m2. Tutti i laboratori sono allo stato dell’arte della tecnologia e sono in continuo sviluppo. Vale la pena citare il banco per i test dinamici dei motori alimentati con carburante liquido e gassoso, il sistema per la caratterizzazione della conversione dell’energia fino a 50 kW e per i test dinamici sulla propulsione elettrica, i sistemi di celle a combustibile fino a 100 kW e i banchi prova per veicoli a 4-2 ruote.

METODOLOGIE SPERIMENTALI E NUMERICHE AVANZATE sono applicate intensivamente con risultati eccezionali su sistemi complessi come i motori da ricerca, anche otticamente accessibili, progettati in IM. Le competenza acquisiste nell’ambito della termo-fluidodinamica, combustione, controllo, interazione motore-veicolo sono riconosciute come un’eccellenza nei network di ricerca cui l’IM partecipa (International Energy Agency, Engine Combustion Network, COST Action). Un approccio interessante e originale per la misura dell’impatto ambientale è stato sviluppato realizzando reali cicli di prova su veicoli strumentati. Lo studio e la progettazione dei sistemi per la produzione, conversione e accumulo di energia, così come un più vasto uso di risorse rinnovabili o l’impiego di sistemi di propulsione elettrici, ibridi e elettro-chimici rappresentano attività nuove e fondamentali per realizzare in tempi medio-lunghi l’ambizioso obiettivo di un trasporto sempre più sostenibile ed eco-compatibile.

LA IMPORTANZA DELLE ATTIVITA’ DI RICERCA è confermata dal livello alto e vasto della produzione scientifica (442 pubblicazioni, tra cui 241 su journal e 25 capitoli su rivista, 6 sono prodotti editoriali). I ricercatori IM sono quotidianamente coinvolti come tutore nelle attività di tirocinio, tesi di laurea e corsi di dottorati di ricerca di studenti provenienti da Università ed Istituti di Ricerca italiani ed esteri (Valencia – ES, Lund – SW, Erciyes – Turkey, Nantes – FR Univ., PoliTO, PoliMI, UniNA), e in corsi di master. Inoltre l’IM sovvenziona borse di studio per il conseguimento del titolo di Dottore di Ricerca. L’IM ha anche catalizzato l’interesse di alcuni giovani ricercatori per missioni a breve o lungo termine, per le quali ha totalmente coperto i costi di vitto e di alloggio, anche grazie alla foresteria disponibile al suo interno (9 stanze in 300 m2). Un’intensa disseminazione di risultati è realizzata su scala continua attraverso l’organizzazione di seminari e congressi internazionali.

Dati:

Tipo Totale n° N° da altri paesi Note
Ricercatori con borsa di studio 60 6 Assegno di ricerca

Contratti d’opera

Formandi PON

Tirocini di ricerca

Dottorandi 19 3
Studenti Post Doc 2 2
Tesisti 180 25
Personale di ricerca/Professori 11 10

Lingua:

Cerca